Catania

2700 anni di Storia

Volgendo lo sguardo a sud (a 55 km dal B&B La Pilozza Infiorata) troviamo la città di Catania.
Il principale fautore del rinnovamento della città è l'architetto Giovanni Battista Vaccarini (1702-1768): il barocco domina a Catania e spesso cela alla vista i segni che la storia precedente ha lasciato. Catania è anche la patria del musicista Vincenzo Bellini (1801-1835) e dello scrittore Giovanni Verga (1840-1922).
Piazza del Duomo è il punto di confluenza dei principali assi cittadini e deve il suo armonioso aspetto barocco agli edifici che la delimitano. Al centro spicca il simbolo della città, la celebre fontana dell'Elefante che utilizza un elefante lavico di età romana e un obelisco egizio, sormontato dai simboli di Sant'Agata, patrona della città. Il Duomo, dedicato alla patrona, è stato edificato alla fine dell'XI sec. dal normanno Ruggero I, ma rifatto dopo il terremoto deI 1693. Da vedere la chiesa di Sant'Agata, la via Garibaldi con i suoi palazzi settecenteschi, la via dei Crociferi, il Castello Ursino, il Museo Civico, il Museo Belliniano, il Monastero di S. Nicolò l'Arena, l'Anfiteatro, il Palzzo Biscari.
Lungo il litorale verso Catania si trovano Aci Castello, piccola località dominata da un bellissimo Castello normanno (1076) ed Acitrezza, antico borgo marinaro reso celebre dal romanzo “I Malavoglia” di G.Verga, in cui si possono ammirare i faraglioni che, secondo la mitologia greca, i Ciclopi scagliarono contro la nave di Ulisse.

Catania, 2700 anni di storia Catania, 2700 anni di storia Catania, 2700 anni di storia
http://www.lapilozzainfiorata.com/showimg.php?img_name=http://www.lapilozzainfiorata.com/public/images/pages/c0ae53780a331db8e0c4f55a83870bf22d4cf839.jpg&resize=1366&resize_type=w&quality=60
Catania, 2700 anni di storia