Agrigento, città dalla storia millenaria

Una città dalla storia millenaria

Sulla costa meridionale dell’isola, a 110 km ca. dalla Pilozza Infiorata, troviamo lo splendido territorio di Agrigento.
Il momento migliore per visitare la città è sicuramente la primavera, quando non è ancora affollata dai turisti, o il mese di febbraio, quando si può assistere alla Sagra del mandorlo in fiore, una festa folkloristica che ha come scenografia naturale la splendida valle dei Templi.

La Valle dei Templi è l'attrazione più decantata di Agrigento, una grande area archeologica dove sorgono i resti di vari templi dorici risalenti al V secolo a.C.. Dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità, rappresenta - tutt'oggi - la testimonianza più sublime della civiltà greca in Sicilia.

La Valle sorge nella parte più a sud sulle vestigia dell'antica città e comprende numerosi templi edificati nel V secolo a.C.. Essi furono costruiti con tufi calcarei locali in stile dorico e rivolti verso est, per rispettare così il principio secondo cui la statua raffigurante la divinità, posta all'interno della cella d'ingresso, venisse illuminata dal sole nascente.

La Valle è stata istituita a zona archeologica che si estende su una vasta area su cui si trovano, quasi allineati, i templi classificati con i nomi greci delle divinità. Della città greca, e poi romana, resta il disegno delle strade, delle mura delle abitazioni e alcuni preziosi pavimenti a mosaici.

I templi di Agrigento I templi di Agrigento I templi di Agrigento
http://www.lapilozzainfiorata.com/showimg.php?img_name=http://www.lapilozzainfiorata.com/public/images/pages/5317b970129cddf8cb9116b60cabccb44b65f942.jpg&resize=1366&resize_type=w&quality=60
Agrigento, città dalla storia millenaria